News

Le clausole sociali del bando di gara, ammesse dall'art. 50 del codice, non vincolano gli operatori economici nelle procedure di aggiudicazione

09 Settembre 2020 |

Tar Toscana

Bando di gara
 

La c.d. “clausola sociale”, ammessa dall'art. 50 del d.lgs. n. 50/2016, deve essere interpretata conformemente ai principi nazionali e comunitari in materia di concorrenza e di libertà di iniziativa economica d'impresa, garantita anche ex art. 41 Cost. Pertanto, deve essere intesa in maniera elastica tenendo conto delle esigenze organizzative e gestionali proprie dell'impresa aggiudicatrice. Non può, dunque, consentire alla stazione appaltante di imporre agli operatori economici l'applicazione di un dato contratto collettivo ai lavoratori e dipendenti da assorbire.

Leggi dopo