News

La Corte dei conti dell’UE pubblica una relazione sul partenariato pubblico privato nell’UE, per segnalare carenze diffuse e benefici limitati

 

La relazione pubblicata il 20 marzo 2018 dalla Corte dei conti dell’Unione europea evidenzia che i partenariati pubblico privati cofinanziati dall’UE "non possono essere ritenuti un’opzione economicamente valida per realizzare infrastrutture pubbliche". I PPP sottoposti all’audit della Corte evidenziano carenze diffuse e benefici limitati. Viene sottolineato inoltre che il rapporto benefici/costi e la trasparenza risulta limitato da "decisioni e strategie non chiare, analisi inadeguate, registrazione fuori bilancio dei PPP e meccanismi di condivisione del rischio sbilanciati".

Leggi dopo