News

La CGUE si pronuncia sulle sanzioni irrogate alla stazione appaltante e all'aggiudicatario in caso di illegittime modifiche del contratto in corso di esecuzione

 

La direttiva 2014/25/UE non osta a una normativa nazionale che consente all'autorità nazionale di vigilanza sui contratti pubblici di sanzionare sia la stazione appaltante che l'aggiudicatario dell'appalto, nel caso in cui, abbiano illegittimamente modificato il contratto in corso di esecuzione. L'importo della sanzione deve essere proporzionato al comportamento di ciascuna delle parti.

Leggi dopo