News

L’offerta, anche se non anomala, deve rispettare i costi minimi del lavoro

15 Maggio 2019 |

TAR Lombardia

Offerte anomale
 

La stazione appaltante deve sempre e comunque procedere, prima dell’aggiudicazione e a prescindere dalla valutazione di anomalia della offerta operata attraverso i meccanismi contemplati all’art. 97 del codice, alla verifica del rispetto della congruità del costo della manodopera rispetto ai minimi salariali retributivi. Si tratta di un’autonoma condicio causam dans del provvedimento di aggiudicazione, che deve indefettibilmente essere condizionato da tale attività di certazione.

Leggi dopo