News

Il principio di invarianza della soglia di anomalia non si applica in caso errore materiale della commissione nella lettura delle offerte

20 Luglio 2020 |

Consiglio di Stato

Offerte anomale
 

Il principio di invarianza della soglia di anomalia previsto all'art. 95, comma 15, del D.lgs. n. 50/2016 deve essere interpretato nel senso che tale non modificabilità della soglia di anomalia prende a riferimento evenienze, temporalmente specificate, relative, però, a (nuove) valutazioni discrezionali della stazione appaltante (anche se cassate dal giudice amministrativo), mentre non si applica nel caso di un mero errore materiale commesso dalla commissione di gara in sede di lettura delle offerte.

Leggi dopo