News

Contratti continuativi di cooperazione: ciò che rileva è la “direzione” delle prestazioni aggiuntive

04 Settembre 2019 |

TAR Lombardia, sez. IV

Subappalto
 

Nei rapporti di collaborazione la prestazione è resa a favore dell’affidatario del servizio e non della Stazione Appaltante, sicché ciò che rileva è la “direzione delle prestazioni aggiuntive” e cioè di carattere complementare ed aggiuntivo, pur essendo in ogni modo necessarie per la corretta esecuzione della prestazione principale.

Leggi dopo