Giurisprudenza commentata

L’obbligo dichiarativo a carico dell’operatore economico deve arrestarsi alla soglia della c.d. “ragionevole esigibilità”

02 Marzo 2020 |

Tar Lombardia

Bando di gara

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Guida all'approfondimento |

 

La questione giuridica sottesa alla decisione in commento riguarda la delimitazione della portata – e dunque l'accertamento dell'effettiva latitudine – dell'obbligo dichiarativo in capo agli operatori economici con riferimento, nello specifico, ai c.d. “gravi illeciti professionali”.

Leggi dopo