Giurisprudenza commentata

Illegittima l'esclusione per il mancato riscontro ad una richiesta di chiarimenti trasmessa ad un indirizzo PEC diverso da quello dichiarato in sede di gara

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Guida all'approfondimento |

 

La questione giuridica sottesa alla decisione in commento concerne l'obbligatorietà per una stazione appaltante di utilizzare per le comunicazioni di gara, tra cui rientra anche una richiesta di chiarimenti, lo specifico indirizzo PEC indicato da un operatore economico in sede presentazione della domanda di ammissione.

Leggi dopo