Giurisprudenza commentata

Il concordato preventivo con continuità aziendale: il nuovo codice conferma che non costituisce una causa di esclusione da una procedura ad evidenza pubblica

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Guida all'approfondimento |

 

Non costituisce causa di esclusione ai sensi dell'art. 80, comma 5, lett. b) d.lgs. n. 50 del 2016 la circostanza che un operatore economico abbia, in un primo momento omesso di rendere le dichiarazioni di cui alla precitata lett. b) e, successivamente in sede di soccorso istruttorio, abbia dichiarato di non essere in una situazione di concordato preventivo senza ulteriormente precisare di non essere neppure in una situazione di concordato preventivo con continuità aziendale.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >