Focus

Il Codice sta per compiere un anno: in arrivo il correttivo con oltre 200 modifiche. Una rassegna delle principali novità ora al vaglio del Consiglio di Stato

10 Marzo 2017 | , ,

correttivo al codice dei contratti

Codice dei contratti pubblici (nuovo)

Sommario

Lo schema di decreto correttivo | Requisiti per l'affidamento in house e relativo regime speciale di pubblicità | Servizi di consulenza legale | Programmazione | Progettazione: semplificazione e appalto integrato | Verifica preventiva dell'interesse archeologico | Contratti misti e soglie | Trasparenza, piena conoscenza, principi generali in materia di selezione | Determina a contrarre “semplificata” per gli affidamenti sotto soglia | Penali per il ritardo nell'esecuzione delle prestazioni contrattuali | Norme di gestione ambientale | Controlli sugli affidamenti sotto-soglia | Consorzi stabili | Un'assenza: le modifiche soggettive in corso di gara | Clausole sociali | Nomina delle Commissioni giudicatrici | Cause di esclusione | Requisiti e falsa dichiarazione per la qualificazione | Soccorso istruttorio | Rating di impresa | Offerta anomala | Modifiche in tema di subappalto | Concessioni e concessioni autostradali | Infrastrutture e insediamenti prioritari | Rimedi alternativi alla tutela giurisdizionale | Poteri dell'ANAC |

 

Si pubblica una rassegna commentata delle principali novità introdotte dallo schema di decreto correttivo al codice dei contratti, attualmente al vaglio delle Commissioni parlamentari e del Consiglio di Stato, con il testo delle modifiche posto a confronto con la vigente disciplina. La rassegna esamina in particolare le modifiche introdotte dallo schema sulla disciplina in materia di affidamento in house, consulenza legale, programmazione, progettazione, contratti misti, trasparenza, affidamenti sotto-soglia, consorzi stabili, nomina delle commissioni di gara, cause di esclusione, soccorso istruttorio, qualificazione, subappalto, rating di impresa, offerte anormalmente basse, affidamenti dei concessionari, contraente generale, poteri dell’ANAC e opere strategiche.

Leggi dopo