Focus

Bullet points del parere del Consiglio di Stato sullo schema di regolamento in materia di attività di vigilanza sui contratti pubblici

Visualizzazione ZEN

Sommario

Il fondamento del potere normativo dell’ANAC | L’ambito applicativo del regolamento | I principî relativi al potere di vigilanza e al relativo procedimento | Le raccomandazioni vincolanti di cui all’art. 211, comma 2, del codice | Il raccordo con la disciplina dell’annullamento d’ufficio | Termini procedimentali | Coordinamento con altri procedimenti |

 

Il 28 dicembre 2016 il Consiglio di Stato ha reso il parere, richiesto dall’ANAC, sullo schema di “regolamento in materia di attività di vigilanza sui contratti pubblici di cui all’art. 211 comma 2 e 213 del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50” che contiene l’espressa, integrale abrogazione del precedente regolamento (adottato dalla stessa Autorità il 9 dicembre 2014) in materia di esercizio dei poteri di vigilanza di cui all’art. 6 d. lgs. n. 163 del 2006.

Leggi dopo