Casi e sentenze

Il momento in cui la S.A. accerta la sussistenza dei requisiti dei concorrenti non incide sulla legittimità del provvedimento finale di accertamento

 

Gli artt. 80, comma 6, e 85, comma 5, del d.lgs. n. 50 del 2016, costituiscono il fondamento normativo del potere della Stazione appaltante di verificare, nelle procedure ad evidenza pubblica, la sussistenza dei requisiti generali e speciali di partecipazione in capo ai concorrenti. La mancata attivazione del potere di controllo sui requisiti di partecipazione in una fase della procedura in cui ne è espressamente richiesto l'esercizio, non consuma di certo il potere generale di...

Leggi dopo