Homepage

Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Il nuovo rito “super-speciale”: nessun dubbio di costituzionalità e compatibilità con la disciplina eurounitaria?

23 Febbraio 2017 | di Marco Martinelli, Raffaella De Rose

TAR CAMPANIA

Rito speciale in materia di contratti pubblici

È irricevibile il ricorso proposto avverso l’aggiudicazione nel quale si sollevano censure contro il provvedimento di ammissione dell’aggiudicatario che, come tali, avrebbero dovuto essere tempestivamente proposte entro il termine di cui all’art. 120, comma 2-bis c.p.a. Non può porsi una questione di costituzionalità e di compatibilità eurounitaria della disciplina che prevede l’onere di immediata impugnativa del provvedimento di ammissione in relazione alla piena conoscibilità dell’atto, stante la comunicazione dell’avvenuta ammissione riportante gli estremi della stessa.

Leggi dopo
News News

L’omissione degli oneri di sicurezza aziendali è insanabile attraverso il soccorso istruttorio

23 Febbraio 2017 | di Guido Befani

TAR

Soccorso istruttorio

Il chiaro tenore letterale dell’art. 95, comma 10, d.lgs. n. 50 del 2016 impone l’obbligo di indicare e di quantificare gli oneri di sicurezza interni o aziendali, l’omissione dei quali, anche nel silenzio della lex specialis, non appare in alcun modo sanabile ricorrendo all’istituto del soccorso istruttorio.

Leggi dopo
News News

Le risultanze del DURC sono censurabili incidenter tantum dal giudice amministrativo

23 Febbraio 2017 | di Guido Befani

Consiglio di Stato

Requisiti: Violazione degli obblighi contributivi

L’esame sulla regolarità delle risultanze della documentazione prodotta dall'ente previdenziale non è precluso al giudice amministrativo, che potrà compiere un accertamento puramente incidentale, ai sensi dell'art. 8 c.p.a., sulla regolarità del rapporto previdenziale anche ai fini di una celere ed efficace tutela giurisdizionale.

Leggi dopo
Casi e sentenze Casi e sentenze

Condizioni e presupposti di risarcibilità del danno da perdita di chance

23 Febbraio 2017 | TAR | di Redazione Scientifica

TAR

Risarcimento del danno

Il danno per perdita di chance, diversamente dal danno futuro...

Leggi dopo
Casi e sentenze Casi e sentenze

Danno risarcibile in caso di responsabilità precontrattuale dell’Amministrazione

23 Febbraio 2017 | TAR | di Redazione Scientifica

TAR

Risarcimento del danno

Il danno riconducibile alla responsabilità precontrattuale consiste unicamente...

Leggi dopo
News News

Sui criteri di composizione della Commissione nelle gare da aggiudicarsi con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa

22 Febbraio 2017 | di Benedetta Barmann

TAR

Commissione giudicatrice

Nelle gare da aggiudicarsi con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, la Commissione di gara deve essere composta da esperti nell'area di attività in cui ricade l'oggetto del contratto, ma non necessariamente in tutte e in ciascuna delle materie tecniche e scientifiche o addirittura nelle tematiche alle quali attengono i singoli e specifici aspetti presi in considerazione dalla lex specialis di gara ai fini valutativi.

Leggi dopo
News News

Sull’improcedibilità dell’appello per mancata tempestiva impugnazione dell’aggiudicazione definitiva

22 Febbraio 2017 | di Benedetta Barmann

Consiglio di Stato

Rito speciale in materia di contratti pubblici

La circostanza che l’Amministrazione, a seguito di una sentenza del TAR che accoglie il ricorso dell’impresa illegittimamente esclusa dalla gara, non si limiti a rinnovare la gara ma pervenga anche ad aggiudicare definitivamente l’appalto all’originaria ricorrente, senza essere a ciò vincolata, comporta che l’aggiudicazione definitiva debba essere immediatamente impugnata. La mancanza di impugnazione tempestiva rende improcedibile l’eventuale appello proposto avverso la sentenza di primo di grado.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Sul perimetro di applicazione della sanzione pecuniaria ex art. 38, comma 2-bis, d.lgs. n. 163 del 2006

22 Febbraio 2017 | di Paolo Provenzano

Consiglio di Stato

Soccorso istruttorio

L'art. 38, comma 2-bis, d.lgs. n. 163 del 2006 deve essere interpretato alla luce del sopravvenuto art. 83, comma 9, d.lgs. n. 50 del 2016, con la conseguenza che la sanzione pecuniaria ivi disciplinata è dovuta esclusivamente nel caso in cui il concorrente intenda integrare l'insufficiente documentazione presentata in sede di gara.

Leggi dopo
Casi e sentenze Casi e sentenze

Dichiarazione separata degli oneri di sicurezza interni

22 Febbraio 2017 | TAR | di Redazione Scientifica

TAR VENETO

Progettazione

La mancata indicazione degli oneri di sicurezza cd. interni o aziendali comporta...

Leggi dopo

Pagine